Mare Comune

 via gaetano di pasquale 9, PALERMO 90124, SICILIA, SICILIA via gaetano di pasquale 9, PALERMO 90124, SICILIA, SICILIA
Tipo: Evento
Categorie: 
Dettagli di contatto
Contatto
date degli eventi
12 Febbraio 2019

dettagli Ente
 Via Gaetano di Pasquale 9, Palermo 90124, italia, Italy
338.1478299   
  • Controlla:
  • Si Accetto di Recarmi sul posto

A partire dall'obiettivo di mettere al centro dell'interesse i diritti dei minori e delle loro
famiglie, l'ipotesi progettuale intende implementare attività volte a integrare in maniera
efficace e funzionale elementi chiave quali: - il potenziamento delle condizioni di accesso ai

servizi scolastici con l'ausilio delle mamme delle famiglie vulnerabili(es. servizi flessibili,
aperti in orario curriculare ed extracurriculare o in periodi di normale sospensione delle
attività didattiche/assistenziali),prevedendo forme di contribuzione innovative,che vadano
oltre la mera dimensione economica ad esempio copertura totale, arziale o progressivamente
decrescente delle rette con meccanismi di restituzione anche non economica da parte delle

famiglie - l’integrazione di tutti i servizi per la prima infanzia,adottando un approccio multi-
servizio capace di ampliare l’offerta e superare la frammentazione(servizi educativi, sanitari,

sociali, culturali, consultori, ecc..),nell’ottica di una presa in carico globale - l’attivazione di
offerte complementari/integrative al servizio nido/scuole d’infanzia (spazi genitori/bambini,
spazi multiservizi) - azioni a sostegno della genitorialità, della maternità e della conciliazione
famiglia-lavoro; - sperimentazione di strumenti di aiuto economico alle famiglie condizionati
all’accesso e alla frequenza dei servizi da parte dei minori( conditional cash transfer ) - lo
sviluppo di meccanismi di empowerment /protagonismo/coinvolgimento attivo dei genitori e
delle famiglie nelle offerte di cura ed educazione per la prima infanzia e l’attivazione di reti,
anche informali, di genitori per stimolare la partecipazione attiva delle famiglie e dei minori
- il sostegno all’acquisizione di competenze cognitive, comportamentali e di cittadinanza dei
bambini - azioni di rafforzamento del ruolo di tutti gli attori del processo educativo (genitori,
insegnanti, operatori sociali), che consentano sia lo sviluppo di una migliore interazione con i
destinatari, sia la diffusione di metodologie di apprendimento e strumenti didattici
innovativi. Considerato che la progettualità vuole essere improntata da caratteri di
universalità, i intende procedere attraverso una progettualità condivisa e integrata in modo
da essere in grado di fornire risposte multidimensionali alle diverse esigenze e potenzialità
espresse dai bambini della fascia d’età 0-6 anni e delle loro famiglie,in particolare quelle a
rischio o in situazione di vulnerabilità sia determinate dal contesto socio economico che dal
contesto territoriale. Nell’ambito delle attività che si intendono realizzare, si prevede:
L'istituzione di un Centro per Famiglie e per bambini che si prefigga:-attività di ascolto per
donne con figli;-attività di animazione ed ascolto per bambini sino a 6 anni;-uno Spazio
Puericultura per realizzare interventi rivolti alla presa in carico di gestanti, con particolare
riferimento ed apertura per i soggetti minori, molto giovani e/o nubili;-Attività di mediazione
culturale, di consulenza legale, di consulenza medica;-attività di prevenzione e contrasto ai
fenomeni di Violenza/stalking sulle donne e di bullismo;-attività di Consultorio per le donne e
Ambulatorio pediatrico per i bambini della fascia d'età 0-6. l'ampliamento dei servizi
scolastici attraverso l'apertura anticipata e la chiusura posticipata dei nidi e delle scuole per
l'infanzia, anche durante i giorni di chiusura istituzionali,svincolando l'erogazione del
servizio dal tradizionale calendario scolastico regionale; il coinvolgimento attivo delle
famiglie, anche attraverso la creazione di un comitato-osservatorio di genitori,lavorerà
fattivamente con gli istituti e in particolare,previa formazione adeguata,erogherà servizi
attualmente mancanti sul territorio e per i quali saranno retribuiti in beni e servizi; attività
di formazione, per famiglie,insegnanti e operatori sociali,su cittadinanza attiva e fruizione
partecipata dei servizi.

12 Febbraio 2019 Mare Comune


Società Partecipanti

No Internet Connection